Clienti
  • Advertising
  • Advisoring

/ / /

Restyling logo.

Campagne stagionali.

Nuova format comunicazione campagne.

Allestimenti.

Approfondimenti

  • Il Regio. L’Opera. Sempreverdi. Stagione 2010/2011. luglio 27, 2010

    Il 24 maggio scorso è stata presentata, in un’affollata conferenza stampa, la Stagione 2010-11 del Teatro Regio di Torino.

    Anche quest’anno, l’Agenzia Phoenix Advertising è l’autrice dell’immagine di riferimento: una Stagione nel nome di Giuseppe Verdi – campione della nostra unificazione culturale – pensata per l’anno in cui Torino sarà al centro delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Per questo il titolo della Stagione: IL REGIO. L’OPERA. SEMPREVERDI.

    L’immagine è stata declinata su campagna stampa, affissione e sui diversi supporti di comunicazione (locandine, pieghevoli e cartoline) da distribuire sul territorio cittadino.

    La creatività è di Emiliano Miotti (art direction) e Alessandro Paloschi (copy), sotto la direzione creativa di Ugo Mauthe.

  • L’Opera vincerà. Stagione 2009/10. luglio 27, 2009

    Grande Prima de “La Traviata” al Teatro Regio Di Torino, con il sostegno del Gruppo Fondiaria-Sai e la comunicazione di Phoenix Advertising.

    L’agenzia Phoenix Advertising, autrice anche quest’anno dell’immagine di riferimento per la Stagione d’Opera 2009-2010, ha ideato la comunicazione a sostegno dell’evento della Prima che ha visto il Gruppo Fondiaria Sai accanto al Teatro Regio di Torino per il sesto anno consecutivo.

    In omaggio ad un cartellone ricco di soggetti d’isprirazione orientale e alla tournee che porterà il Teatro Regio in Giappone e in Cina nel giugno-luglio 2010, la campagna disegna un ipotetico ideogramma che si richiama al Toro, simbolo della forza di un Teatro che, anche in tempi di crisi, non vuole rinunciare al proprio programma culturale.

    Un toro che, bianco sulla locandina della Stagione d’Opera, per La Traviata si colora di un acceso fucsia, per restituire tutta la passione, la frivolezza e la femminilità della fragile ed eterea protagonista, Violetta.

    L’immagine è stata declinata in una grande quantità di materiali: dalla campagna stampa agli inviti, all’allestimento interno ed esterno del teatro, compresa l’accoglienza degli ospiti, degli addetti e della stampa, dalle copie anastatiche del libretto d’Opera ai diversi supporti di comunicazione da distribuire sul territorio cittadino.

Clienti