PIC SOLUTION MTD Medical Technology and Devices

PIC SOLUTION MTD Medical Technology and Devices

Senza categoria

Artsana Healthcare – Backstage.

Campagna TV “Pic my skin”.

Campagna Pic my sklin

Campagna TV “Pic ProntoIniezione”.

Campagna TV “Pic Repositioning”.

Campagna TV “Pic Termoklink”.

Campagna “Hydro Teraphy”.

Approfondimenti

  • Dalla siringa “niente male” al masterbrand internazionale. Agosto 1, 2016

    Pic Indolor, leader nel mercato della cura e medicazione una delle marche “icona” della comunicazione (suo lo storico claim “Fatto! Già fatto?!” che da quasi 30 anni è un elemento chiave del suo successo) si prepara a sbarcare anche sul mercato internazionale.

    Per affrontare al meglio questo progetto Artsana Group ha avviato un approfondito percorso di riposizionamento della marca.
    Una svolta epocale che impatta sull’intera struttura del brand a cominciare dal nome che diventa Pic Solution per rispondere meglio all’evoluzione della mission di marca ampliata a categorie merceologiche più attuali e innovative.

    Il percorso ha portato alla revisione del logo e dell’intera linea di packaging, prima, e alla definizione di un nuovo pattern di comunicazione che vede la luce in questi giorni.
    La nuova campagna é frutto del lavoro svolto in stretta partnership con Phoenix Adv (giunta al 17° anno di collaborazione con la Marca), e ruota intorno al concetto dei piccoli gesti di attenzione quotidiana che, grazie alle tantissime soluzioni di cura, prevenzione e medicazione avanzata sviluppate da Pic Solution, permettono di prendersi cura della salute e del benessere nostro e delle persone a cui teniamo in modo semplice ed efficace.

    Per dare immediata concretezza alla nuova promessa (“In un gesto, una soluzione”) si è scelto di operare con il supporto di diversi prodotti che vanno dal Thermogel alla linea completa di Misuratori di pressione fino all’innovativo MySkin, il sistema di medicazione avanzata che accelera la guarigione, che sarà”; protagonista dello spot TV.
    La campagna si articolerà su una globalità di mezzi che comprende la stampa, la radio, il web e la già citata Televisione.

    La stessa comunicazione sarà declinata a partire dal 2012 anche sui mercati internazionali dove Pic Solution intende entrare o espandere posizioni già raggiunte.
    Al progetto di comunicazione hanno lavorato per Phoenix – coordinati da Niccolò Dozio nel ruolo di Brand Tutor – gli art Elena Spada ed Emiliano Miotti, i copy Ugo Mauthe (Direttore Creativo) e Andrea Marras supportati da Antonio Canti (TV producer) e Chantal De Maistre (Visual producer) e Alberto Barullo (Web Producer).

    Lo spot è stato realizzato da The Family e diretto da Marco De Aguilar, le foto sono di Carlo Furgeri Gilbert mentre i radio comunicati sono stati prodotti da ScreenPlay. Musica originale di Candle Studio.
    “Pianifica Equinox.”

  • Non si potrebbe inventare……Già Fatto! Per fortuna che c’è Pic. Agosto 1, 2016

    Con le immancabili, e ormai storiche, espressioni “già fatto?” e “Per fortuna che c’è PIC”, Phoenix Advertising ha firmato la nuova campagna multisoggetto Pic Indolor, rivolta al mondo del self-caring: termometri, cerotti, bende e misuratori di pressione.

    Il tutto riprendendo e arricchendo di un nuovo significato le espressioni “già fatto!” e “per fortuna che c’è PIC!”, che assicurano un ineguagliabile patrimonio di notorietà e caratterizzazione.
    Per questo ritorno in comunicazione Artsana ha privilegiato mezzi mirati sui differenti target di riferimento, quali i quotidiani nazionali e sportivi, la stampa periodica femminile, i maggiori network radiofonici italiani, la free press, internet, con i principali portali d’informazione.

    Obiettivo della campagna è affermare la capacità di una marca che, diventata famosa negli anni ’80 per la siringa indolore, grazie all’ampia varietà di prodotti, si propone oggi come punto di riferimento nell’automedicazione, in grado di soddisfare tutte le esigenze, anche le più imprevedibili, in modo facile, veloce ed efficace.
    “Ed è così che il claim “già fatto?” diventa il leit motiv del brand: per qualunque domanda di prevenzione, cura o medicazione, Pic ha una risposta specifica.

  • PIC torna in campo con MySkin. Un Cerotto? Di più. Agosto 1, 2016

    PIC Solution, lo storico brand di self-care di Artsana Group, torna in campo nel mercato delle medicazioni di seconda generazione con MySkin e lancia un progetto di comunicazione molto articolato e completo, realizzato nel segno dell’integrazione delle competenze con Phoenix ADV.

    Il progetto prevede un’intensa campagna di comunicazione che coinvolge tutti i touch point, a partire dalla TV generalista, digitale terrestre e satellitare, Radio, Web (con uso di pre-roll video anche su YouTube www.youtube.com/watch?v=RcRxX3BU-kY , display advertising e release di un nuovo website dedicato myskin.picsolution.com), attività di comunicazione in store e materiali PoP dedicati al canale Farmacia, il tutto integrato da attività di sampling di prodotto, operazioni di co-marketing e progetti di PR.

    La comunicazione MySkin, che sarà pianificata in diversi Paesi europei, nasce da un vero e proprio gioco di squadra che ha integrato le diverse competenze necessarie e specifiche, dentro e fuori l’azienda. Questa meta é stata raggiunta con un lavoro di tutorship che ha visto Phoenix ADV – giunta al suo 18°

  • Pic It Easy – una nuova grammatica per rinnovare la relazione marca-cliente attraverso le infografiche animate. Agosto 1, 2016

    Phoenix ha creato una nuova grammatica di comunicazione per Pic Solution: un sistema di infografiche animate fruibili online e collegate attraverso QR-code ai packaging dei prodotti che aiutano l’utente a compiere le giuste procedure per intervenire nei principali casi di automedicazione e personal care.

    Le infografiche animate sono di fatto un linguaggio universale, facilmente traducibile in più lingue e adatto a tutti gli utenti indipendentemente dalla loro competenza nella comprensione del testo.
    L’interprete di questa nuova forma di comunicazione é Pic It Easy, il simpatico personaggio animato protagonista delle infografiche che descrive passo dopo passo le procedure in modo facile con leggerezza, simpatia e vicinanza agli utenti.

    Le infografiche sono pubblicate online sul canale youTube “Pic Solution www.youtube.com/user/PicSolutionChannel

  • Nuovi pack per Pic My Skin Agosto 1, 2016

    Il rinnovamento del linguaggio con cui il brand Pic Solution comunica funzionalità”; e modalità d’uso dei propri prodotti é arrivato anche nel packaging di Pic MySkin.
    L’innovativo contenitore di Pic My Skin, attraverso l’uso di un’infografica pubblicata al suo interno, svolge anche il ruolo di manuale d’uso.

    Un QR-code garantisce anche, a tutti gli utenti di smartphone e tablet, un collegamento al sito Pic MySkin myskin.picsolution.com a sua volta creato da Phoenix e ottimizzato per dispositivi mobili, contenente informazioni aggiuntive e approfondimenti sul prodotto.

Ocean Reef

Ocean Reef

Senza categoria

Ocean Reef

Immagine istituzionale, campagna manifesto e nuovo payoff.

Landing page – Ocean reef Aria (mercato USA).

Underwater candid show (mercato USA).

Approfondimenti

  • Ocean Reef si affida a testimonial d’eccezione per le sue campagne di prodotto. Luglio 31, 2016

    Al termine di un approfondito lavoro di definizione della Brand Identity, Ocean Reef ha rilasciato anche le nuove campagne di lancio delle nuove Full-face Mask. Si tratta del kit Space Extender per il suo Integrated Diving Mask System dedicato allo scuba diving e della splendida Aria la full-face mask per chi fa snorkeling. La strategia di comunicazione si basa su un uso massivo di importanti testimonial, veri e propri super-esperti dell’immersione sia in profondità che di superficie.

    A ognuno di loro è stato affidato il compito di decantare le tante performance che caratterizzano l’esperienza d’uso di un prodotto che rivoluziona decisamente il modo di vivere e scoprire il mondo subacqueo.Ne é uscita una comunicazione vivace e assolutamente performante che ha fatto il suo esordio in occasione dell’ultimo DEMA di Orlando (FL).
    La campagna, che prevede la realizzazione di diversi soggetti, è stata sviluppata dall’Associated Creative Director Vladimir Soto, che ne ha curato anche l'”internazionalizzazione insieme al Copy Chief Andrea Marras.

APR Applied Pharma Research

APR Applied Pharma Research

Senza categoria

Studio Naming – Logo e Payoff!

Video Istituzionale.

Impostazione grafica Packaging primario, secondario e leaflet informativo.

Campagna istituzionale.

Pop.

Expo.

Lavazza Firma

Lavazza Firma

Senza categoria

video emotional App Firma.

Approfondimenti

  • Phoenix per Lavazza Firma: il fascino di una narrazione, la magia della realtà aumentata. Agosto 1, 2016

    In occasione del lancio sul mercato della nuova linea di macchine da caffé per ufficio Lavazza Firma, Phoenix ha contribuito all’ideazione, progettazione e realizzazione dell’App per iPad del Gruppo Lavazza, da destinare come strumento di comunicazione alla forza vendita.

    “Phoenix, in particolare, ha curato tutti gli aspetti strategici e creativi dell’App, lavorando in integrazione di competenze con ZeroB, che si é occupata dello sviluppo, con Wedoo, responsabile della realizzazione dei modelli 3D fotorealistici delle macchine da caffé e con Tablespot, che ha curato la produzione del video di presentazione dei prodotti.
    In particolare, l’Agenzia ha curato:

    • il video di presentazione della linea di macchine da caffé integrato nell’App: una perfetta integrazione tra il food appeal materico del caffé e la presentazione in CGI fotorealistico della linea Lavazza Firma, in un contesto di grande fascino visivo e sensoriale.
    • tutti i contenuti video e le animazioni dell’App, integrando filmati in real life con ricostruzioni tridimensionali e video tecnici
    • la user experience, l’interfaccia utente e tutti gli aspetti grafici dell’App

    Phoenix, inoltre, ha coordinato la realizzazione del servizio Augmented Reality dell’applicazione. Grazie a esso, gli utenti dell’App possono proiettare negli spazi dei loro uffici un modello tridimensionale perfettamente in scala e realistico delle macchine della linea firma.

Globo

Globo

Senza categoria

Logo

Campagna istituzionale e linee prodotti

website linee – impostazione e contenuti.

Campagna istituzionale e linee prodotti

Approfondimenti

  • Globo online con una nuova presenza digital Agosto 1, 2016

    Come diretta conseguenza della messa a punto della nuova Brand Identity Globo – la fase Phly, nel “lessico familiare” d’Agenzia – Phoenix ha affiancato Globo nelle ri-definizione della propria presenza sui mezzi digitali.

    In questo percorso, é stato fondamentale identificare con chiarezza i destinatari dei diversi touch-point: al sito web Corporate www.globo.it é stato affidato il ruolo di rivolgersi esplicitamente a un interlocutore B2B; per i sub-brand Sbelletti www.sbelletti.it VitaminaG www.vitaminag.it Spidko e Legnoland sono stati invece progettati altrettanti minisiti tematici dedicati al consumatore finale, con l’obiettivo di renderne appetibile e immediatamente identificabile l’offerta a punto vendita, lasciando grande spazio all’emozione del gioco e del giocare.
    Completa questo percorso la messa a punto dei template per le newsletter con le quali Globo comunica regolarmente con i propri referenti B2B.

    L’Agenzia si é occupata di definire l’approccio strategico per la presenza digital di Globo, produrre i finish layout di tutte la pagine web dei siti e coordinare la produzione esecutiva, affidata a Sintetik www.sintetik.it

Chicco

Chicco

Senza categoria

Prodotti Chicco – Backstage.

Campagne TV Scarpine 2004.

Control

Control

Senza categoria

Campagna linea profillattici TV Scacciapensieri.

Control Cercasi Fidanzata

Campagna lancio linea POP UP (stampa).

Gancia

Gancia

Senza categoria

Campagna “Sganciamoci” – Lancio Cuvèe Platinum.

Approfondimenti

  • Gancia con Phoenix su stampa, affissioni e web. Agosto 1, 2016

    Gancia, la storica casa spumantiera di Canelli, cui si deve l’invenzione del 1° Spumante Metodo Classico italiano nel 1865, torna in comunicazione dopo una lunga fase di rifocalizzazione che, nell’ultimo anno, ha ridisegnato le priorità dell’intera azienda.

    La campagna che vara il nuovo posizionamento sarà on air a partire dal 28 settembre e inizierà su Outdoor e Web affiancati da una serie di eventi e attività di comunicazione integrata.
    Cuore del nuovo concetto creativo è l’invito a ‘Sganciarsi’ dai luoghi comuni dell’aperitivo e della festa per riscoprire il piacere leggero dello spumante e delle sue inconfondibili bollicine, capaci di trasformare situazioni normali in ‘Straordinari momenti di vita reale’. Un’idea che trova un’efficace sintesi visiva nelle bollicine che prendono forma e sostituiscono oggetti di uso comune.
    Il progetto tuttavia non riguarda la sola comunicazione ma parte da molto più lontano, con una vision complessiva che ha portato allo sviluppo di due linee di prodotti di gamma medio alta e alta, che interpretano ed evolvono lo Spumante in tutte le sue varianti. Si comincia con il lancio della Cuvèe Platinum, la linea Premium composta da un Metodo Classico Brut, un Asti Docg Millesimato e da un Prosecco di Valdobbiadene.

    La F.lli Gancia ha anche deciso l’apertura di una sede operativa a Milano, in via Tortona 21, che si affianca alla storica sede di Canelli (dove ancora si concentra tutta la sapienza produttiva), con il preciso intento di fissare un’antenna nel cuore del mercato per coglierne con immediatezza le tendenze.

    L’idea di campagna è stata messa a punto da un team creativo composto dagli Art Giorgio Ferrua, Emiliano Miotti e Gaetano Musto con i Copy Andrea Marras e Alessandro Paloschi. Elementi illustrati di Michelangelo Rossino, scatti e post produzione di Carlo Furgeri Gilbert. Vice Direttore Creativo Osvaldo Plano, Direttore Creativo Ugo Mauthe.

Müller

Müller

Senza categoria

Campagna affissione “Ciliegia”.

Campagna TV “Ciliegia”.

Campagna TV “Crema di Yogurt bianco”.

Campagna TV “Frutta e Fiori”.

Campagna TV “Crème de crème”.

Campagna TV “Mini crema ai biscottini al caffè”.

Campagna TV “Mini crema pere e cioccolato”.

Campagna TV “Mini crema chantilly e mirtillo”.

Approfondimenti

  • Marieli Froelich interpreta per Phoenix l’irresistibile attrazione di Müller Luglio 31, 2016

    Al termine di un’estate molto intensa, dal punto di vista dell’impegno di comunicazione (con le campagne Bianco e Frutta in Pezzi on air in luglio e agosto) Müller torna in onda con una campagna televisiva che segna un passaggio rilevante della sua strategia di comunicazione.
    Si tratta del nuovo spot per la linea Müller Mix che – come sottolinea Corrado Mazzucchi CEO Phoenix – interpreta molto più che un semplice soggetto di prodotto, ma propone un nuovo paradigma di comunicazione per l’intera marca Müller in Italia…”.

    Stiamo parlando della nuova campagna “split screen” ideata da Phoenix in occasione dell’ottavo anno di collaborazione con l’azienda lattiero casearia tedesca e affidata alla freschezza di Marieli Froelich che torna dietro la macchina da presa dopo la fortunata esperienza del lancio di Müller Mini. La nuova campagna Mix propone una Müller più contemporanea e solare, per presentare un’idea di prodotto basata essenzialmente sull’unione di due piaceri che si attraggono irresistibilmente”.

    La traduzione creativa di questo concetto si basa sulla re-interpretazione del classico split screen grazie al quale si dipanano due storie parallele che, in certi momenti, sembrano naturalmente attrarsi senza mai entrare in contatto. La linea di split, si scopre poi, altro non è che la barriera che mantiene separati e intonsi i due ingredienti nella confezione di Müller Mix. Quando le storie dei due protagonisti finalmente si riunificano anche gli ingredienti si mixano e il piacere si libera.

    Una storia ricca di spunti e semplice, che offre una nuova interpretazione del “Fare l’amore con il sapore” più relazionale, fresca e contemporanea.
    La campagna sarà in onda sui principali canali televisivi e sarà integrata da un’intensa attività web. La pianificazione è di Carat.

    Concept: Phoenix Advertising SpA
    Brand Tutor: Alessandra Fanzago
    Direzione Creativa: Ugo Mauthe
    Art/Copy: Simona Nosenzo, Ugo Mauthe, Elena Spada
    TV Producer: Antonio Canti

  • Nel piacere concentrato, un piacere esagerato. Müller Mini. Luglio 31, 2016

    E’ on-air la campagna dedicata al nuovo Müller Mini. Tre diversi spot Tv: Statua, Carrello e Albero, realizzati per supportare il lancio del nuovissimo prodotto Müller e il posizionamento della linea Müller Mini.

    Il nuovo e cremoso Müller Mini regala un’esperienza straordinaria di gusto… Quattro referenze che soddisfano il desiderio di tutti i palati in qualsiasi attimo della giornata rendendo indimenticabili i propri momenti di piacere: la fusione fra i piccoli e succosi mirtilli e la dolce crema chantilly, l’invitante combinazione fra la morbida crema e gli sfiziosi biscottini al caffè, l’unione tra le scaglie di finissimo cioccolato e le polpose pere e, infine, il perfetto abbinamento fragole con panna. “Nel piacere concentrato, un piacere esagerato”, il concept rimane uguale nei diversi soggetti in cui la campagna è declinata.

    In ognuna delle varianti primeggiano figure femminili totalmente rapite dall’irresistibile sapore del nuovo Müller Mini. Le protagoniste sono travolte dalla sensualità del gusto e la realtà assume proporzioni diverse rendendo più intensa ed avvolgente ogni situazione. Ognuno degli spot ha come soggetto una delle referenze tra Pere & Scaglie di Cioccolato, Crema & Biscottini al caffè e Chantilly & Mirtillo, e mette in scena l’allegoria del grande irresistibile e travolgente piacere in piccola scala. I titoli – Carrello, Statua e Albero – si rifanno all’ambientazione.
    Curati in ogni minimo dettaglio i colori ricorrenti nei singoli soggetti, sia lo scenario che gli abiti delle protagoniste, enfatizzano i colori delle referenze, che anche per gli occhi sono estremamente invitanti.

    La nuova campagna di Müller, è stata ideata da Phoenix Advertising sotto la Direzione Creativa di Ugo Mauthe. La casa di produzione Film Master ha affidato la realizzazione alla regista Marieli Frohlich che per la fotografia si è rivolta a Ulrik Boel Bentzen. La società Toboga ha invece curato la post produzione.

  • E’ lo zucchero d’uva. E’ un gusto sublime. E’ il mio bianco. Luglio 31, 2016

    La campagna “Heaven Bar” è on air sulle principali reti nazionali. Con la direzione creativa di Ugo Mauthe, hanno lavorato l”art Emiliano Miotti, il copy Alessandro Paloschi. La vice direzione creativa è di Osvaldo Plano. La cdp è Central Groucho. Pianifica Carat.

    Esce in questi giorni la nuova campagna Muller per la Crema di Yogurt Bianco. Il titolo “Heaven Bar” riprende la nuova ambientazione dello spot televisivo che si svolge all”interno di un locale dalle forme bianche e sinuose, che richiamano vagamente gli esperimenti di bio-architettura di Luigi Colani, con vetrate che si aprono al di sopra delle nuvole e un banco in cui la Crema di Yogurt Müller è presentata in una vasca di ghiaccio.

    E’ in questo ambiente che la protagonista – Agata Relota – chiede il “suo” Bianco e rapita ne assapora l’aroma e il gusto fino all”ultima goccia, quella che, caduta dal cucchiaino, raccoglie con gesto spontaneo e sensuale dal dorso della sua mano. Sullo sfondo ricomincia la nevicata di foglietti con i messaggi “in bianco” che rappresenta simbolicamente il legame intimo e delicato tra la consumatrice e la marca.

    La nuova campagna apre la stagione televisiva di Müller ed è stata ideata da Phoenix Advertising sotto la direzione creativa di Ugo Mauthe (art Emiliano Miotti, copy Alessandro Paloschi, vice direzione creativa Osvaldo Plano). La produzione dello spot è di Central Groucho e dell”executive producer raccolto e coordinato uno staff internazionale: dalla regista Karina Taira al tedesco Ekkehart Pollack come D.O.P. dallo scenografo Ceko Petr Kunc ai francesi Sebastien Gros e Adrien Lepineau che in collaborazione con la Square di Milano hanno curato la post produzione. La campagna, pianificata da Carat sulle primcipali reti nazionali, prevede l”utilizzo, in seguito, di altri mezzi.

  • Per un piacere così, la bocca non basta. Müller Ciliegia. Luglio 31, 2016

    Müller torna on air per la sua celebre linea Crema di yogurt con frutta in pezzi. In particolare, il nuovo spot del marchio dal titolo “Labbra” ha come soggetto la referenza ciliegia in pezzi e ne mette in luce la grande sensualità, il piacere intenso e goloso, irresistibile e coinvolgente.

    Protagonista della nuova campagna è quindi il piccolo frutto che, come un fil rouge, accompagna lo spettatore in un’esperienza di inconfondibile piacere da un tuffo nella morbida cremosità dello yogurt,ad un sottile e leggero rotolare sul corpo di una donna altamente sensuale, altra protagonista dello spot.

    Il rosso intenso e profondo della ciliegia apre le porte attraverso la pupilla della donna, ad un coinvolgente e trascinante dimensione onirica , punteggiata ad artistiche macchie di colore e da un’ineguagliabile opera di body painting.
    Per la realizzazione della campagna sono stati coinvolti artisti, talenti e professionisti di alto livello, come Gyslain Yarhi, fotografo di fashion, beauty e gioielli, e Guido Daniele, body painting proveniente dall’Accademia di Brera di Milano.

    La direzione creativa è di Osvaldo Plano e Ugo Mauthe, rispettivamente anche art e copy del film. La regia è di Federico Brugia, la produzione è a cura di The Family.
    La campagna pianificata da Carat si è articolata su TV e Stampa

  • Scopri i sensi che non sapevi d’avere. Crema di Yogurt Bianco Müller. Luglio 31, 2016

    E’ on air What Women Want, il nuovo spot dedicato a Crema di Yogurt Bianco Müller.

    Per la prima volta il protagonista dello spot è un uomo. Un uomo che assapora quasi per caso una goccia di Crema di Yogurt Bianco e vive una straordinaria esperienza di gusto che lo porta a scoprire il lato femminile della sua capacità di sentire, a conoscere sensi che non sapeva di avere.

    Questo è il concept alla base di What Women Want, la nuova campagna tv di Crema di Yogurt Bianco Müller con Zucchero d’uva, caratterizzata da una serie di elementi innovativi tesi a riaffermare l’unicità del prodotto di riferimento della gamma Müller: il debutto in comunicazione di una figura maschile, la nascita di una coppia Müller, il consumo meno rituale del prodotto, un claim forte come ‘Scopri sensi che non sapevi di avere’ che lavora in perfetta sintonia con il pay off istituzionale Fate l’amore con il sapore.

    Con la nuova campagna, Crema di Yogurt Bianco si conferma come il prodotto in cui Müller si incarna storicamente, ma soprattutto il prodotto in cui il consumatore identifica tutti i valori di qualità, piacere e sorprendente innovatività che attribuisce al marchio.

    Il film è stato prodotto da The Family, per la regia di Federico Brugia. Per Phoenix: Art Direction Osvaldo Plano, Direzione Creativa e Copy Ugo Mauthe.

  • Müller lancia Bianco Limited Edition, un “Unlimited Pleasure”. Luglio 31, 2016

    Müller Italia torna sulla stampa e sul web con la campagna di lancio della Limited Edition di Crema di Yogurt Bianco, per presentare una nuova interpretazione del suo prodotto più importante caratterizzato da una nuova livrea originale che è già sul punto vendita.

    La campagna, ideata da Phoenix Advertising (Brand Tutor Alessandra Fanzago, Direzione Creativa e copy Ugo Mauthe, art Osvaldo Plano, scatti di Emanuele Marietti) sarà on air a partire dal 18 luglio e prevede due pagine singole a seguire sulle maggiori testate di stampa periodica affiancate da una forte pianificazione web (Media: Carat)

  • Müller presenta KataMix Luglio 31, 2016

    La nuova campagna Müller Mix, sviluppata da Phoenix Adv, mostra un’esperienza di completa fusione con il piacere che vede protagonisti la specialità Müller, una giovanissima danzatrice e due statuari ballerini, per rivivere il sogno di una magica danza di corpi trasparenti e colorati che danno vita ad una coreografica rappresentazione di come la crema di yogurt si mixa con gli anellini di cioccolato, e del piacere che ne scaturisce.

    Con il rilancio di Mix, Müller prosegue il rinnovamento della propria comunicazione sempre più incentrata sui valori di emozione e unicità” espressi dal claim “Fate l’amore con il sapore”
    La creatività dello spot è dell’Art Elena Spada con il copy Alessandro Paloschi, direzione creativa di Ugo Mauthe.
    Lo spot è stato diretto da Luca Maroni per Filmaster, fotografia di Manfredo Archinto, coreografia di Bryn Walters, mentre regia e fografia della parte food sono di Roberto Calvi per Table Spot, post produzione Edi, musica Screenplay.

  • Müller Blusubianco. Luglio 31, 2016

    Blusubianco nasce con l’obiettivo di creare uno spazio di conversazione tra le persone, aggregandole come comunità attorno alla forte relazione con la Marca e i suoi valori.
    L’Output è lattivazione di un contest letterario aperto al pubblico in collaborazione con Scuola Holden, lanciato in comunicazione su Tv, Ooh, Radio, Stampa e online adv.

    Il Contest “vive” sul website dedicato e sulla omonima fanpage Facebook, luoghi nei quali la community invia i propri racconti sul tema lanciato di settimana in settimana. Al termine dei 5 mesi di contest, un gruppo di autori selezionati partecipa al “Perfect Day” all Scuola Holden, ed i migliori racconti, dopo l’evento di premiazione degli Autori, sono pubblicati in un libro dedicato a tiratura limitata.

    BLusubianco ha raccolto 12.000 racconti dagli utenti (di cui 6.000 pubblicati online), oltre 6.000 commenti degli utenti ai racconti pubblicati e 6,4 milioni di pagine web visualizzate.

Murphy&Nye

Murphy&Nye

Senza categoria

Campagna collezione uomo.

Campagna collezione donna.

Catalogo 2011.

Catalogo 2011/2012.

Operazione Sailor made.

Piemme

Piemme

Senza categoria

Logo e Payoff.

Campagna Brosio.

Approfondimenti

  • Piemme Editore mette il lettore al centro delle emozioni con Phoenix. Luglio 31, 2016

    La comunicazione promozionale è un appuntamento tra i più importanti per Piemme. È questo – infatti – il momento in cui è possibile entrare in contatto con il lettore valorizzando, al di là dell’offerta promozionale, la qualità della proposta editoriale complessiva e slegandosi dai singoli titoli.

    E’ con questo criterio che Phoenix ha messo a punto la comunicazione della promozione estiva, che offre tutti la collana Bestseller con il 25% di sconto.
    La nuova campagna riprende contenuti, stile e temi definiti con il progetto d’identità realizzato in collaborazione con Phoenix e che ha visto la luce nel corso dell’ultimo anno, puntando a rinforzare l’idea di Piemme come editore che pone il lettore al centro delle emozioni e, parallelamente, trasmettere il valore commerciale della promozione.
    La comunicazione Piemme è rinforzata inoltre da un identity box specifico che aumenta l’efficacia delle campagne e crea un sistema riconoscibile e connotante che alimenta e potenzia il messaggio nei diversi touch point (libreria, comunicazione classica, on line).

    L’impostazione grafica, inoltre, riesce a dare rilevanza ai titoli e agli autori in focus grazie a un format elastico ma, al contempo, altamente strutturato.

RCS LIBRI

RCS LIBRI

Senza categoria

Logo Rizzoli Galleria.

Interno Galleria.

Approfondimenti

  • Phoenix con Rcs Libri per la nuova Libreria Rizzoli Galleria Luglio 31, 2016

    Lunedì 3 novembre é stata inaugurata a Milano, la nuova Libreria Rizzoli Galleria, l’unica libreria del Gruppo RCS insieme alla storica Libreria Rizzoli di New York. La nuova Libreria Rizzoli Galleria, posizionata nel cuore di Milano tra il Duomo e il Teatro La Scala, ha ritrovato il suo ruolo di landmark nella mappa della cultura milanese e italiana grazie alla sua nuova identità.
    Phoenix, lavorando come advisor in partnership con RCS Libri e con lo studio dell’architetto Paolo Lucchetta http://www.retaildesignweb.it/ ha guidato il processo di ridefinizione dell’identità di questa storica grande libreria. Phoenix Advertising ha partecipato allo sviluppo per RCS Libri come advisor del progetto di ridefinizione concettuale e ristrutturazione architettonica della nuova Libreria Rizzoli Galleria a Milano, l’unica libreria – insieme alla Rizzoli New York – del principale gruppo editoriale italiano.

    Si tratta di un progetto innovativo nelle sue forme: per la prima volta un’agenzia di comunicazione é stata impegnata in un lavoro di definizione identitaria (culturale, commerciale, visiva) della libreria che una committenza “illuminata” ha correttamente posto a monte dell’intervento degli architetti. Da questo lavoro, che ha visto una perfetta integrazione tra i talenti del committente (su tutti Massimo Taulli – direttore della Libreria – e Francesca Rossi Business Development Manager di RCS Libri) e le competenze di Phoenix ADV, é Il processo é stato sviluppato attraverso il percorso Phoenix PHeel PHink Phly. La (felice) sintesi concettuale di questo lavoro si é espressa in una definizione: Verso La Libreria Aumentata.

    La Libreria Aumentata indirizza la nuova Libreria Rizzoli Galleria a farsi strumento che intensifica e arricchisce l’esperienza di lettura, offrendo un ponte tra la fruizione digitale e analogica dei libri, modalità finalmente non più contrapposte. La libreria aumentata, quindi, diventa uno spazio in cui il lettore può fruire di un continuum emozionale che ;gioca continui rimandi tra l’esperienza fisica e l’ORGANIZE – “THE READING LOVERS” (piano interrato) Mood da “slow-down”, concentrazione sui contenuti ma possibilità di trasformazione in spazio underground per eventi. Qui si sta in intimità con gli oltre 40.000 libri disponibili e con gli autori. Nello spazio eventi/conversations prenderanno vita anche forme espressive diverse dalle sole letture
    AGITATE – “FAST MOVING READERS” (piano terra).

    La dichiarazione d’intenti della libreria, mette in evidenza l’incontro tra i libri di carta e il digitale, tra umano e tecnologico, tra passato e futuro, tra intelligenza e piacere. Accoglie clienti e prospect (Identity Box), fissare l’ispirazione internazionale della libreria e dichiara la sua evoluzione in landmark architettonico e destinazione culturale
    EDUCATE – “THE NEXT GENERATION READERS” (primo piano)

    Una vera e propria “libreria nella libreria”, che posiziona con forza la libreria nel segmento con un’offerta kids rilevante, intrigante, innovativa. Per dare senso compiuto all’aspirazione di LRG di trasformarsi in una piattaforma culturale e di “coltivare”

  • Dalla libreria alla libreria: il caso di LibreriaRizzoli.it Luglio 27, 2016

    In parallelo alla riqualificazione fisica e funzionale di Rizzoli Galleria, Phoenix Advertising &nbsp”;é stata coinvolta nella revisione del <strong>sito di e-commerce di RCS Libri www.libreriarizzoli.it

    Anche in questo caso per l’agenzia si é trattato di una prima volta: non era mai capitato che Phoenix partecipasse attivamente alla realizzazione di un e-commerce così grande e così
    Il sito libreriarizzoli é un e-commerce imponente: dispone di uno dei cataloghi più ampi in Italia e raccoglie prodotti editoriali di formati e categorie diversi, come ebook, libri di editoria scolastica, prodotti multimediali per la formazione, ecc. L’agenzia, lavorando in partnership con il gruppo digital di RCS, ha contribuito attivamente alla fase più critica della creazione di un e-commerce: la definizione dell’esperienza utente.

    L’acquisto online, infatti, che sia un atto fatto d’impulso o un’azione programmata e necessaria, é un’attività
    Phoenix, quindi, é partita dalla pagina bianca. Non si é limitata a un redesign della versione precedente del sito, ma ha progettato – insieme al team digital di RCS – tutta l’architettura dell’informazione di ogni pagina del sito, definendo flussi, procedure, percorsi e avendo come unico criterio guida la massima usabilità.

    Anche in questo caso é stato dato grande spazio all’Arcipelago di Competenze Phoenix: W.I.P. Italia ha dato un contributo fondamentale sul piano tecnico, integrandosi perfettamente con il team di progettazione e design. In fase di disegno é stata prestata particolare attenzione alla coerenza visiva tra la libreria fisica Rizzoli Galleria e quella online.

Reggiani

Reggiani

Senza categoria

Video Istituzionale.

Campagna istituzionale LED luce.

Campagna istituzionale IOS.

Approfondimenti

  • Una Partnership che cresce nel nome del “Re-Lighting” Luglio 31, 2016

    Continua l’ampio progetto di riposizionamento sviluppato dalla collaborazione tra Reggiani Illuminazione e Phoenix Racconta Alessandra Fanzago, socio Phoenix e Brand Tutor di Reggiani: ‘Il progetto di ri-definizione dell’intera Brand Identity di Reggiani è iniziato 18 mesi fa – ha contribuito alla focalizzazione del posizionamento competitivo dell’azienda sintetizzato dal concept Relighting Solution”; il passo successivo ha visto la nascita di un’identità visiva che in questi mesi ha preso definitivamente corpo sostenuta da un nuovo sistema di comunicazione che ha coinvolto una pluralità di mezzi e veicoli estremamente variegata’.

    La società opera nel campo dell’illuminotecnica, con base in Italia, una Project Center basato in UK e le sedi di New York e Nangbo (Cina)
    Le campagne di lancio del sistema IOS (un sistema di ottiche la cui efficienza e flessibilità permettono consistenti risparmi su installazione, manutenzione e consumi) e del sistema LED Luce (con sorgenti LED di elevatissima qualità) hanno già visto la luce nei mesi scorsi, in occasione di Euroshop ed Euroluce.
    In parallelo è stato rivista la presenza on line con una riconfigurazione del sito corporate e il lancio di un sito Relighting-Reggiani www.relighting-reggiani.net destinato a dare evidenza alle novità e ai progetti realizzati.

    In questi giorni, infine, va on air la campagna destinata a chiudere il cerchio presentando la filosofia del Relighting Reggiani, che si basa sulla grande capacità di costruire insieme ai committenti delle soluzioni ‘tailor made’ di elevata qualità e in tempi sorprendentemente brevi.
    La campagna, dal titolo ‘The way we make Light’ uscirà in contemporanea anche in Francia e sarà pianificata sulle principali testate di architettura, arredamento e retail.
    Realizzata con un immagine di Paolo Cecchin, ha per protagonista la luce che interagisce con il corpo di una danzatrice dei Kataclo’ il famoso gruppo di Athletic Dance Theatre il cui ultimo spettacolo è incentrato proprio sul tema della luce.

    Per Corrado Mazzucchi, presidente di Phoenix, Il Relighting Project nato con Reggiani Illuminazione ‘è un perfetto esempio della partnership tra un’azienda piena di idee e progetti consistenti e i suoi Comunicatori. Una collaborazione impegnativa che grazie anche al metodo Pheel-Phink-Phly ci ha permesso di definire e condividere la vera essenza del fare luce di Reggiani e trasformarlo in un’insieme di atti comunicativi coerenti e sinergici’.

    In effetti la collaborazione è andata ben oltre il solo tema dell’advertising e dell’identità visiva, investendo anche l’organizzazione degli eventi fuori salone che durante Euroluce hanno avuto come centro d’attrazione la struttura dell’international Lighting Forum creato presso la sede di Sovico, alle porte di Milano.
    Una progetto che sta dando i suoi risultati concreti, soprattutto nel campo dei grandi Retailers dove l’azienda sta realizzando installazioni di grande prestigio per alcuni delle più importanti catene di punti vendita internazionali.

    Ancora Alessandra Fanzago conclude: ‘Aver dato un contributo significativo al successo dell’azienda è un impareggiabile motivo di orgoglio per chi, come Phoenix, investe nel nuovo ruolo che i comunicatori sono chiamati ad interpretare, se vogliamo che questa professione non si riduca a quella di spacciatori di lay out.’

    Concept: Phoenix Advertising SpA
    Brand Tutor: Alessandra Fanzago
    Direzione Creativa: Ugo Mauthe
    Art/Copy: Mario Scarinzi/Ugo Mauthe
    Visual Producer: Chantal De Mastre
    Fotografo: Paolo Cecchin

  • Reggiani al Light+Building 2012 Luglio 31, 2016

Sutter

Sutter

Senza categoria

Campagna lancio linea Emulsio Salvambiente.

Campagna lancio linea Emulsio Salvambiente.

Campagna lancio linea Emulsio Naturale.

Campagna lancio linea Emulsio Oplà.

Teatro Regio

Teatro Regio

Senza categoria

Restyling logo.

Campagne stagionali.

Nuova format comunicazione campagne.

Allestimenti.

Approfondimenti

  • Il Regio. L’Opera. Sempreverdi. Stagione 2010/2011. Luglio 27, 2010

    Il 24 maggio scorso è stata presentata, in un’affollata conferenza stampa, la Stagione 2010-11 del Teatro Regio di Torino.

    Anche quest’anno, l’Agenzia Phoenix Advertising è l’autrice dell’immagine di riferimento: una Stagione nel nome di Giuseppe Verdi – campione della nostra unificazione culturale – pensata per l’anno in cui Torino sarà al centro delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Per questo il titolo della Stagione: IL REGIO. L’OPERA. SEMPREVERDI.

    L’immagine è stata declinata su campagna stampa, affissione e sui diversi supporti di comunicazione (locandine, pieghevoli e cartoline) da distribuire sul territorio cittadino.

    La creatività è di Emiliano Miotti (art direction) e Alessandro Paloschi (copy), sotto la direzione creativa di Ugo Mauthe.

  • L’Opera vincerà. Stagione 2009/10. Luglio 27, 2009

    Grande Prima de “La Traviata” al Teatro Regio Di Torino, con il sostegno del Gruppo Fondiaria-Sai e la comunicazione di Phoenix Advertising.

    L’agenzia Phoenix Advertising, autrice anche quest’anno dell’immagine di riferimento per la Stagione d’Opera 2009-2010, ha ideato la comunicazione a sostegno dell’evento della Prima che ha visto il Gruppo Fondiaria Sai accanto al Teatro Regio di Torino per il sesto anno consecutivo.

    In omaggio ad un cartellone ricco di soggetti d’isprirazione orientale e alla tournee che porterà il Teatro Regio in Giappone e in Cina nel giugno-luglio 2010, la campagna disegna un ipotetico ideogramma che si richiama al Toro, simbolo della forza di un Teatro che, anche in tempi di crisi, non vuole rinunciare al proprio programma culturale.

    Un toro che, bianco sulla locandina della Stagione d’Opera, per La Traviata si colora di un acceso fucsia, per restituire tutta la passione, la frivolezza e la femminilità della fragile ed eterea protagonista, Violetta.

    L’immagine è stata declinata in una grande quantità di materiali: dalla campagna stampa agli inviti, all’allestimento interno ed esterno del teatro, compresa l’accoglienza degli ospiti, degli addetti e della stampa, dalle copie anastatiche del libretto d’Opera ai diversi supporti di comunicazione da distribuire sul territorio cittadino.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!